DOMANDE E CURIOSITÁ SUI CORSI PATENTINO MULETTO AZIENDA SICURA

patentinomuletto

Circa un mese fa abbiamo pensato di creare un vademecum per rispondere ad alcune delle domande che, abitualmente, ci vengono poste dai nostri corsisti prima e durante lo svolgimento della formazione. Oggi riprendiamo l’argomento con la seconda parte dell’articolo cercando di approfondire svariate curiosità riguardo l’affidabilità dei corsi Patentino Muletto di Azienda Sicura e la validità delle abilitazioni rilasciate.

 

 

Perché l’abilitazione rilasciata da Azienda Sicura è valida in tutta Italia anche se l’ente erogatore non è accreditato in ciascuna regione?
Fermo l’impegno assunto dalle regioni in sede di conferenza permanente a riconoscere le abilitazioni rilasciate da ciascuna, il sistema di accreditamento delle singole regioni (Piemonte e Veneto sono tra quelle che maggiormente hanno legiferato) regola solo una parte dei soggetti titolati a rilasciare sul territorio le abilitazioni, rimanendo gli altri soggetti titolati sottoposti al controllo delle ASL/Spresal ma indipendenti nella gestione della formazione. In particolare, l’Accordo Stato/Regioni del 22/02/2012 pone sotto la supervisione del sistema regionale solo i soggetti di cui ai punti f), g) e h) (ovvero gli enti di formazione locale, le aziende produttrici ed i formatori persone fisiche) mentre lascia le OO.SS. rappresentative di almeno un CCNL nel settore di utilizzo delle singole macchine e gli enti istituzionali liberi di operare su tutto il territorio nazionale in via indipendente dai singoli accreditamenti regionali. A riprova di quanto sopra possiamo citare ampio carteggio con uffici regionali della regione Piemonte che ha creato uno specifico albo di soggetti “autorizzati” ad erogare i corsi dovendo poi fare tempestiva (e scritta) marcia indietro.

Perché il prezzo è iva esente?
Azienda Sicura è un ente di formazione riconosciuto dal Ministero del Lavoro e dal sistema nazionale della formazione ed ha la possibilità di emettere fatture a privati che svolgono corsi di addestramento professionale in esenzione di IVA ai sensi dell’articolo 10 comma 20 del D.P.R. numero 633 del 1972.

Il corso è veramente valido e sufficiente per il rilascio dell’abilitazione?
Tutti i corsi di formazione sono conformi a quanto previsto dalla normativa vigente per l’ottenimento dell’abilitazione, l’Accordo Stato Regioni del 22/02/2012, e la durata prevista è in ottemperanza a quanto specificato dalle legge, che stabilisce i contenuti e la durata minima della formazione.

Come si svolge il corso?
Il corso si articola in un primo momento formativo in aula della durata di 8 ore, primo giorno, in cui si affrontano gli aspetti teorici della normativa sulla sicurezza generale e specifica della mansione. Inoltre, vengono affrontati gli aspetti teorici del carrello elevatore (morfologia, funzionamento, fisica e comportamento). Al termine della lezione viene somministrato il primo test del corso. Successivamente, si svolge la parte relativa al modulo pratico, secondo giorno di 4 ore, che si suddivide in una prima parte di illustrazione, seguendo le istruzioni di uso dei vari componenti, manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge, e una seconda di guida su percorso di prova per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico (corretta posizione sul carrello, presa del carico, trasporto nelle varie situazioni, etc.).

Dove si svolge il corso?
Il corso si svolge presso la sede AZIENDA SICURA e presso i nostri partner, circa 80, nelle città italiane in cui eroghiamo dal 2013 i corsi di formazione sulla sicurezza sul lavoro. Solitamente, il primo giorno si tiene presso hotel ed enti di formazione mentre la seconda giornata viene realizzata presso centri di vendita ed assistenza di carrelli elevatori che hanno la possibilità di metterci a disposizione sia il piazzale che il muletto per svolgere la parte pratica.

Quali sono i requisiti per partecipare al corso?
Per partecipare al corso i requisiti minimi indispensabili sono:
• Vedere e sentire bene;
• Essere integri fisicamente;
• Non soffrire di disturbi fisici o mentali che possano compromettere l’interazione con i comandi del mezzo o la percezione della realtà;
• Aver compiuto 18 anni.

La patente B è un requisito obbligatorio per frequentare il corso?
No, la patente B non è un requisito obbligatorio per frequentare il corso. Ricordiamo che si tratta di un requisito che Azienda Sicura richiede in virtù della sicurezza dei partecipanti al corso. È comprensibile pretendere che chi partecipa a un corso di guida del muletto abbia almeno esperienza degli organi di guida principali (lo sterzo, l’acceleratore, il freno, etc.), dei punti di riferimento e dei livelli di attenzione e prudenza previsti quando si guida un autoveicolo su strada. Ad ogni modo Azienda Sicura come ente di formazione si riserva la possibilità di valutare i requisiti di ogni corsista caso per caso.

Per la pratica quale abbigliamento è consigliato o necessario?
A seconda delle stagioni, è consigliabile adattare l’abbigliamento prevedendo che gran parte della lezione si svolge all’aperto (quindi con caldo d’estate e freddo d’inverno). Comunque, è sempre necessario un abbigliamento consono all’attività formativa e lavorativa che si svolge e non è permesso l’uso di ciabatte, infradito, costume da bagno, etc. Non sono necessarie scarpe antinfortunistiche.

Come posso pagare il corso?
Ci sono diverse modalità per effettuare il pagamento del corso Azienda Sicura. Innanzitutto, è necessario effettuare un primo pagamento di acconto per confermare la partecipazione al corso (che è a numero chiuso); è possibile procedere con bonifico bancario, vaglia postale o con carte di credito, Postepay o Paypal. Il saldo è possibile pagarlo in contanti direttamente il primo giorno di corso. A ricevimento del pagamento l’ufficio commerciale di Azienda Sicura emette le fatture che vengono inviate in formato PDF via e-mail.

Posso pagare tutto il primo giorno di corso?
Salvo casi eccezionali, autorizzati dal responsabile commerciale di Azienda Sicura, non è possibile effettuare il pagamento dell’intero costo direttamente nel primo giorno di corso. Questa politica è conseguenza della necessità di poter contare su un numero predeterminato di allievi, per ciascuna sessione formativa, così da evitare la spiacevole situazione di “overbooking”, con conseguente non ammissione al corso degli ultimi arrivati.

Speriamo di aver soddisfatto tutte le vostre perplessità in materia, ma, in caso contrario, saremo sempre a vostra disposizione per rispondere a tutti i vostri interrogativi. Inoltre, cercheremo di informarvi e soprattutto di approfondire alcune tematiche importanti e ci auguriamo di riuscirci!
Alla prossima!

Il team di Azienda Sicura

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *