DOMANDE E CURIOSITÁ SUI CORSI PATENTINO MULETTO

patentinomuletto
Questo articolo si propone di rispondere ad alcune delle curiosità e degli interrogativi che ci vengono posti più di frequente dai nostri corsisti prima e durante lo svolgimento dell’attività didattica. Abbiamo pensato, dunque, di creare una sorta di vademecum delle domande e delle risposte più gettonate. L’elenco, chiaramente, non può essere del tutto esaustivo e vi invitiamo a scriverci e a commentare il post per ulteriori integrazioni. Saremo ben lieti di ricevere i vostri feedback e di rispondervi!

 

  • Quanto dura il corso e in cosa consiste?

Il corso valido per il rilascio dell’abilitazione all’utilizzo del carrello elevatore semovente industriale (comunemente chiamato patentino muletto) ha una durata totale di 12 ore, divise tra una parte teorica di 8 ore ed una pratica di 4 ore. La prima parte di teoria si divide a sua volta in due moduli (modulo giuridico-normativo da 1 ora e un modulo tecnico di 7 ore). Al termine di ogni modulo il docente valuta la preparazione del corsista e superati entrambi i test si ottiene l’abilitazione.

  • Dove posso trovare tutte le informazioni sugli orari e sulla sede di svolgimento?

Navigando sul nostro sito www.aziendasicura.net alla voce del menu “Patentini per Privati” è possibile trovare il calendario dei corsi su tutto il territorio nazionale (al momento siamo presenti in quasi tutte le regioni Italiane con circa un’80ina di città e province coperte). In quella pagina è possibile scoprire i prossimi corsi in partenza ed effettuare una ricerca per città o per regione di interesse.
Solo navigando da computer, accanto ad ogni città/corso appaiono i pulsanti “DOVE SI SVOLGE?” e “ORARI E CALENDARIO”.
Cliccando sul primo, è possibile ottenere informazioni circa l’indirizzo e la sede di svolgimento della prima giornata del corso. Cliccando, invece, sul secondo si scoprono le date e gli orari delle lezioni.
Al momento i due pulsanti non sono disponibili sulla versione mobile del sito per cellulari e smartphone, a causa delle ridotte dimensioni degli schermi dei dispositivi. Se non siete dotati di computer e tablet per ricevere queste informazioni o per qualsiasi altro dubbio è possibile contattare l’ufficio commerciale al numero 02.871.964.97 o alla mail informazioni@aziendasicura.net

  • In cosa consistono le prove indispensabili a superare il corso?

Il primo giorno di corso, dopo le 8 ore di teoria, si svolge un test teorico sugli argomenti del corso. Questa verifica si compone di 35 domande a risposta multipla (con più scelte tra cui individuare l’unica corretta) ed è possibile fare massimo il 30% di errori (11 su 35). Dopo il test avviene la correzione insieme al formatore, che illustra eventuali errori commessi dall’allievo. La correzione di un errore è un momento fondamentale di apprendimento, estremamente utile a fissare i concetti e far svanire gli ultimi dubbi rimasti.
Il secondo giorno si svolge una prova pratica sulle operazioni che si svolgono abitualmente con il mezzo; nel caso del muletto queste sono carico, scarico, percorso marcia avanti e marcia indietro. Il corsista deve dimostrare di poter condurre il macchinario senza causare situazioni di rischio per sé o per chi si trova nelle vicinanze.

  • Se vengo bocciato devo ripagare il corso da capo?

Nell’eventualità in cui il corsista non ottenga subito l’abilitazione, poiché la sua preparazione teorica e/o pratica non risulta adeguata, può ripetere gratuitamente il corso senza oneri aggiuntivi.
In caso di bocciatura, infatti, Azienda Sicura dà la possibilità di ripetere per due volte la parte teorica e per due volte la parte pratica.
In ogni caso, con un po’ di buona volontà e prestando attenzione in aula e durante la pratica, il superamento del corso è alla portata di chiunque. I nostri docenti sono sempre a disposizione per chiarire qualsiasi dubbio, anche banale, riferibile agli argomenti del corso. Non abbiate timore di alzare la mano per chiedere maggiori spiegazioni, anche con termini più semplici!
I casi in cui il corsista non riesce ad ottenere l’abilitazione, poiché fallisce tutti i tentativi, sono estremamente rari.

  • Quali sono i tempi per il rilascio del patentino/abilitazione?

Dopo la fine del corso, a tutti gli allievi ritenuti idonei, viene rilasciato immediatamente il certificato provvisorio di abilitazione che dura 20 giorni e permette già di utilizzare il macchinario. Nel frattempo, in 10 giorni lavorativi dalla fine del corso, i corsisti ricevono l’abilitazione definitiva.

  • L’abilitazione è regionale o è valida su tutto il territorio nazionale?

L’abilitazione rilasciata da Azienda Sicura sotto il controllo di EBINFORM, è valido su tutto il territorio nazionale per la durata di 5 anni.

  • Il patentino muletto europeo esiste?

Al momento, purtroppo, non esiste una legge comunitaria Europea relativa alle abilitazioni/patentini per l’uso di macchine industriali come il muletto. Per questo motivo, le normative sono molto eterogenee e variano da stato a stato; i lavoratori che intendono trasferirsi all’estero e/o hanno la necessità di utilizzare macchinari industriali fuori dal paese di origine, devono verificare che l’abilitazione conseguita in patria sia valida e riconosciuta anche nel paese di destinazione. Le abilitazioni conseguite in qualsiasi paese estero NON sono valide in Italia, ma è necessario seguire il corso di 12 ore qui.
Per quanto riguarda la validità dei patentini italiani all’estero, noi di Azienda Sicura stiamo portando avanti un’indagine per verificare la situazione allo stato attuale (qui per saperne di più: http://bit.ly/2iCdjXF). Abbiamo riscontrato che le abilitazioni italiane in alcuni paesi sono riconosciute senza problemi, mentre in altri sono necessarie delle integrazioni o traduzioni ed in altri ancora non sono valide. In certi paesi, inoltre, non esiste l’obbligo di possedere un “patentino” per lavorare con determinati macchinari industriali, ma la decisione spetta al datore di lavoro, che in autonomia verifica e stabilisce se l’operatore è in grado di utilizzare il mezzo in sicurezza, senza ulteriori integrazioni teoriche e/o pratiche.

  • Per quale motivo il costo del corso si intende IVA esente?

Azienda Sicura è un ente di formazione riconosciuto dal Ministero del Lavoro e dal sistema nazionale della formazione ed ha la possibilità di emettere fatture a privati che svolgono corsi di addestramento professionale in esenzione di IVA ai sensi dell’articolo 10 comma 20 del D.P.R. numero 633 del 1972.

  • Il corso è veramente valido e sufficiente per il rilascio dell’abilitazione?

Tutti i corsi di formazione sono conformi a quanto previsto dalla normativa vigente per l’ottenimento dell’abilitazione (Accordo Stato Regioni del 22/02/2012) e la durata prevista è in ottemperanza a quanto specificato dalle legge, che stabilisce i contenuti e la durata minima della formazione.

  • Chi siete voi per rilasciare un’abilitazione per lavorare con macchinari industriali come il muletto?

AZIENDA SICURA è il marchio commerciale di ASFORM (Associazione Nazionale Formazione Macchine Industriali) e SINALF (Sindacato Lavoratori e Utilizzatori Formazione) attraverso cui le due organizzazioni sindacali di rilievo nazionale e firmatarie del CCNL “Formatori e Operatori Macchine Industriali) erogano corsi di abilitazione sulle attrezzature validi su tutto il territorio nazionale. Per maggiori informazioni sui soggetti abilitati al rilascio delle abilitazioni e sui requisiti previsti dalla normativa per gli enti formatori puoi consultare questo articolo del nostro BLOG che chiarisce tutti gli aspetti ed aiuta i futuri corsisti a scegliere in modo consapevole il proprio ente di formazione.

Speriamo di aver soddisfatto tutte le vostre perplessità in materia, ma, in caso contrario, saremo sempre a vostra disposizione per rispondere a tutti i vostri interrogativi. Inoltre, vi invitiamo a lasciare un commento a questo articolo direttamente in fondo alla pagina.

Stupiteci con le vostre curiosità!

Il team di Azienda Sicura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *